cvlavoro.org

                 Consigli per chi cerca lavoro *a cura di MrJob*


I PEGGIORI CAPI SONO I NOSTRI MIGLIORI MAESTRI DI VITA

28 Maggio 2008

 

arrogante.jpg

 

Lo so che può sembrarvi impossibile ma gli errori del capo, il suo carattere insopportabile, le pretese assurde, insomma tutto ciò che ci fa terribilmente innervosire, può rivelarsi molto utile. Non solo, i nostri peggiori capi possono trasformarsi-
(inconsciamente, sia chiaro!)- in grandissimi maestri di vita.

 

La regola è semplice

Il segreto consiste nell’osservare il loro comportamento, vedere le conseguenze delle loro azioni e NON IMITARLE.
In pratica per diventare delle persone migliori basta prendere i capi della peggior specie come cattivi esempi e comportarsi in maniera esattamente opposta alla loro.
A insegnarcelo è un noto blogger inglese che, per avvalorare la sua teoria, ci fornisce

sette punti di riflessione:

 

  1. guardate gli sforzi inutili che fa il capo per ottenere qualcosa. Se si comportasse diversamente, magari se chiedesse le cose più apertamente e senza evitare stratagemmi o manipolazioni, raggiungerebbe gli stessi obiettivi con la metà della fatica.
  2. osservate le reazioni dei dipendenti. Il capo potrà esigere da loro qualsiasi cosa ma i suoi sottoposti troveranno sempre il modo per controbattere. Magari a rimetterci sono quasi sempre i dipendenti però è difficile che un capo sia felice di essere deriso e considerato nel peggiore dei modi dall’intero ufficio.
  3. soffermatevi ancora sul rapporto che si crea tra un cattivo capo e i suoi dipendenti. Comportandosi in quel modo, viene a mancare fiducia da parte di entrambe le parti. E anche in un rapporto di lavoro, la fiducia reciproca è fondamentale.
  4. immedisimatevi nei dipendenti di un capo insopportabile: vi sentireste motivati o lavorereste solo perchè obbligati? La risposta è scontata.
  5. immaginatevi come si comporta un cattivo capo di fronte alle conseguenze di una (sua) decisione sbagliata. Non ammetterà mai l’errore e gli effetti dello sbaglio iniziale diventeranno sempre più irreparabili. Una lezione perfetta per ricordarci che a volte è meglio mettere da parte l’orgoglio.
  6. pensate alla vita che conducono i vostri peggiori capi. Per più di metà della loro esistenza sono impegnati a rendersi insopportabili e non è detto che non lo siano anche fuori dall’ufficio. Vi piacerebbe vivere come loro?
  7. e adesso osservate il comportamento dei capi minori, quelli che sono costretti a stare direttamente sotto le dipendenze del grande boss. Quasi sempre giocano lo stesso gioco del “grande capo” ma sono molto più furbi e soprattutto sono pronti a cogliere la prima occasione per invertire i ruoli.

 

Non resta che mettere in pratica la lezione

Il concetto è chiaro: se il vostro capo è di quelli che si vantano di essere delle creature superiori scese sulla Terra per salvare l’intera umanità, imparate ad essere più modesti; se invece il capo trascorre 14 ore al lavoro compreso il sabato e la domenica mattina, cercate di ottimizzare le vostre 8 ore e ricordatevi che esiste anche una vita oltre all’ufficio. Gli esempi possono continuare in eterno, ma approffittatene: voi potrete diventare delle persone migliori ma per i capi incapaci non c’è nessuna speranza.

———–
Fonte immagine: Terreomnia

Condividi : Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Technorati

Invia per e-mail Invia per e-mail

Tag: ,

6 Commenti a “I PEGGIORI CAPI SONO I NOSTRI MIGLIORI MAESTRI DI VITA”

  1. samuel scrive:

    insomma… conosci il peggio per applicare il meglio…

  2. MisterJob scrive:

    esatto! un buon metodo per essere sempre ottimisti, anche nelle situazioni peggiori… funzionerà?!

  3. camilla scrive:

    funzionerà?! contro il diavolo a mio parere conviene stare mooooooooolto schisci!!! e premunirsi di un piccolo aiuto “Piccola bibbia del capo diabolico” edito da Resistenza Umana… entrare nella mente di un capo cattivo aiuta a prevenirne le mosse! Sono a pag. 36 ma devo dire che ho già compreso qualche piccola mossa del capo malato. forse funziona…
    Camy

  4. MisterJob scrive:

    Ciao Camy,
    grazie per la segnalazione. Cosa non si fa per combattere il proprio capo?! Però, se ci confermi che il metodo sembra funzionare, non ci resta che documentarci… e munirci di tanta pazienza per “vincere il nemico”!
    Mr Job

  5. C. scrive:

    Ho comprato recentemente la piccola bibbia del capo diabolico. il metodo sembra funzionare (o almeno mi ha fatto ridere!) ma la perversione dei capi sembra superare alle volte anche la fantasia degli autori…

  6. MrJob scrive:

    Ciao C.
    Sì, hai ragione certe volte noi stessi dobbiamo avere più fantasia dei nostri capi per sopravvivergli! Se vogliamo trovarci un lato positivo possiamo sempre dire che in questo modo diventiamo persone estremamente creative.. e la creatività aiuta sicuramente a vivere meglio.
    Un saluto,
    Mr Job

Scrivi un commento




RSS FEED




BlogItalia.it - La directory italiana dei blog